Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Fiumicino / Via dell'Aeroporto di Fiumicino

Aeroporto Fiumicino, allarme bomba al T3: era zaino abbandonato

Prima dell'allarme bomba si era segnalato, nella zona Cargo City, un principio di incendio che intorno alle 14:30 ha causato una evacuazione degli uffici del secondo piano

Pomeriggio movimentato, ieri 23 giugno, all'aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino. Nello scalo romano, infatti, in rapida successione si sono verificati un principio di incendio e un allarme bomba. 

Intorno alle 14:30, nella zona Cargo City, sono scattate le sirene antincendio che hanno poi generato una evacuazione, di precauzione, degli uffici del secondo piano. Sul posto i Carabinieri, la Polizia e i Vigili del Fuoco operanti dal Da Vinci. Il principio di incendio, tuttavia, non ha causato danni. 

Un'ora più tardi al Terminal 3, invece, sono scattate le procedure antiterrorismo. A far scattare l'allarme uno zaino abbandonato nella zona ritiro bagali. Secondo quanto si apprende da fonti della Polizia Aeroportuale, sul posto sono intervenuti gli artificieri che hanno fatto brillare lo zaino all'interno del quale sono stati trovati solo effetti personali. Alle 17 circa la zona è tornata di libera fruizione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aeroporto Fiumicino, allarme bomba al T3: era zaino abbandonato

RomaToday è in caricamento