rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Riano

Emergenza a Riano: frane e smottamenti mettono in ginocchio il paese a nord di Roma

"Mai vista una cosa del genere". A parlare è il vicesindaco Arcuri. Il Comune costretto ad emettere ordinanze per evacuare il paese

Riano è un paese in ginocchio. Più di Roma e persino più della martoriata Capena, il paese a nord di Roma vive una situazione di vera emergenza. Frane e smottamenti hanno costretto il Comune a richiedere già da ieri l'evacuazione di 80 famiglie. La notte scorsa nuove frane e smottamenti hanno aggravato la situazione. Una vera task force quella che tutta la notte ha presidiato il comune, raccogliendo le segnalazioni dei cittadini e monitorando costantemente il territorio.

Intorno alle 2.30 un'ulteriore frana si è abbattuta sulla strada provinciale rianese, isolando di fatto la frazione Costaroni-Belvedere e Valle Braccia. Grazie all'interessamento del Presidente del Comprensorio "Colle Romano", è stata garantita ai cittadini residenti la possibilità di raggiungere la via Tiberina, al momento l'unica via di transito per Roma, tramite l'autostrada.

Alle 3.00 circa, un'ulteriore frana ha interessato la via Tiberina, 50 metri dopo il bivio per Riano, direzione Roma. In tal senso la Protezione Civile e la Polizia Provinciale hanno comunicato la necessità di chiudere una corsia. L'Amministrazione Comunale di Riano si stringe intorno alla sua cittadinanza e ringrazia tutti quei volontari che hanno garantito il loro supporto e sostegno nel corso della notte appena trascorsa.

L'Amministrazione Comunale, inoltre, congiuntamente all'Università Agraria, invita tutti i cittadini a prestare la massima attenzione e a limitare il più possibile gli spostamenti con le proprie autovetture.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza a Riano: frane e smottamenti mettono in ginocchio il paese a nord di Roma

RomaToday è in caricamento