rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Sgominata banda che ricettava Iphone: a sbloccare i cellulari un attore di Ris

Alberto Gimignani, 53 anni, conosciuto per la sua partecipazione a serie tv e fiction, è accusato di ricettazione e riciclaggio. A quanto emerso dalle indagini, l'attore si occupava dello sblocco dei codici dei telefonini

Ricettazione e riciclaggio di smartphone. Una banda sgominata all’alba di ieri dai Carabinieri della compagnia Roma Centro che spediva nel nord Africa casse di cellulari rubati, con guadagni di decine e decine di migliaia di euro. Un sistema ben oliato con un gruppo criminale che poteva vantare di ladruncoli e ricettatori di ogni genere, anche di un volto noto del piccolo schermo. 

Alberto Gimignani, 53 anni, conosciuto per la sua partecipazione a serie tv e fiction (La Piovra, Ris, Distretto di polizia), è accusato di aver svolto nella banda il ruolo di tecnico informatico, addetto cioè allo sblocco dei codici dei telefonini, che di norma vengono resi inutilizzabili dalle compagnie telefoniche dopo la denuncia di furto. 

Al momento l'attore si trova negli Stati Uniti per girare un film, e il gip ha emesso a suo carico un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Durante l'operazione Iphone ne sono state eseguite altre 13 mentre gli indagati sono 22. Le indagini sono partite nel gennaio 2013 quando i militari dell’Arma hanno cominciato a monitorare decine di denunce di furti di telefonini durante i borseggi di turisti italiani e stranieri in centro, in metropolitana e sui bus. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgominata banda che ricettava Iphone: a sbloccare i cellulari un attore di Ris

RomaToday è in caricamento