rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Piazza d'Aracoeli

Tragedia sfiorata in centro a Roma: pino crolla all'Altare della Patria, a due passi dal Campidoglio

L'alberatura è venuta giù in piazza d'Aracoeli, sotto le mura perimetrali del Vittoriano

Un pessimo biglietto da visita. Un buongiorno che poteva avere gravi conseguenze. Parlano da sole le immagini di un grosso albero crollato in strada a due passi dal Campidoglio, in pieno Centro storico. Un pino, venuto giù in piazza d'Aracoeli, altezza via del Teatro Marcello, a ridosso delle mura perimetrali dell'Altare della Patria.

Il crollo alle 7:15 di giovedì 20 luglio. Sulla piazza adiacente a piazza Venezia il boato successivo alla caduta del pino su strada ha fatto sobbalzare le tante persone, fra turisti e lavoratori, che già affollavano il centro storico della Capitale. 

Pino caduto piazza D'Aracoeli

Sul posto sono intervenuti gli agenti del I gruppo Trevi della polizia locale di Roma Capitale per la messa in sicurezza dell'area e la gestione della viabilità della zona. Attuata una restrizione di carreggiata è stato quindi richiesto l'intervento degli addetti del servizio giardini di Roma Capitale.

Secondo albero crollato a piazza Venezia

Scenario simile si era presentato esattamente una settimana fa, giovedì 13 luglio. In quel caso a crollare fu un altro albero, sempre un pino, letteralmente sradicato dal terreno in piazza San Marco, nei giardini che affacciano su piazza d'Aracoeli. A distanza di 7 giorni stesso copione, e ancora una volta fortunatamente senza feriti o conseguenze gravi. 

Albero danneggiato da lavori di anni fa

In relazione al crollo sono poi arrivate le parole dell'assessora all’Agricoltura, Ambiente e Ciclo dei Rifiuti di Roma Capitale Sabrina Alfonsi: "A seguito dell'evento verificatosi qualche giorno fa a Piazza San Marco erano stati avviati monitoraggi urgenti su tutte le alberature presenti nel quadrante, procedendo in prima battuta con l’analisi visiva preliminare alle indagini strumentali. L'esito di queste ultime, alla base e in quota, su 14 alberature totali su piazza San Marco comporterà abbattimento di 3 pini e 1 cipresso. Il pino caduto questa mattina sulla careggiata stradale a Piazza dell’Ara Coeli era stato verificato a vista nella giornata di ieri dal Servizio Giardini, e per oggi era prevista l’esecuzione di ulteriori indagini strumentali per verificarne la stabilità".

Assessore della giunta Gualtieri che continua: "Da quanto è emerso dalle prime verifiche a seguito della caduta, la pianta è stata quasi certamente danneggiata nell’apparato radicale da lavori eseguiti anni addietro per il rifacimento dei marciapiedi, tanto da presentare la cosiddetta forma a “punta di matita”, ossia una sola radice centrale e nessuna radice laterale. Questi danneggiamenti espongono la pianta all’attacco dei funghi cariogeni, che degradano in un tempo anche molto lungo l’apparato radicale con gli effetti evidenziati”.

Il pino caduto la scorsa settimana 

Danni da funghi cariogeni anche per il pino situato nelle immediate vicinanze di quello caduto, per il quale sono state avviate le procedure di abbattimento.  I tecnici del verde sono tutt’ora al lavoro per rimuovere l’albero e il completamento delle operazioni è previsto per la giornata di oggi. A seguire è previsto l’abbattimento di un secondo pino, situato all'angolo di via delle Tre Pile con Via del Teatro Marcello, cha appare anch’esso colpito da funghi e inclinato a vista. Per consentire l’esecuzione dell’intervento è stato stabilito il divieto di circolazione su Via delle Tre Pile e su via del Teatro Marcello dal capolinea autobus in direzione centro, con probabile traffico alternato su corsia residua. In contemporanea vengono effettuate prove di trazione e alla base per altri pini nello stesso quadrante. L'attività di monitoraggio sulle alberature dell’intero quadrante è svolta in coordinamento con la Sovrintendenza Capitolina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sfiorata in centro a Roma: pino crolla all'Altare della Patria, a due passi dal Campidoglio

RomaToday è in caricamento