Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca piazza Hazon

Al cellulare alla guida non vede il posto di blocco e finisce contro la rotonda. Era positivo a droga e alcol

Il conducente dell'auto è stato arrestato. Il veicolo è stato sequestrato e la patente ritirata

Ha ignorato l'alt dei carabinieri ed è scappato. Un lungo inseguimento concluso con il suo arresto perché guidava positivo a droga e alcol. È successo a Roma la scorsa notte, nella zona di Tor di Valle. Tutto è iniziato quando i motociclisti del nucleo radiomobile di Roma hanno intimato l'alt a un'auto con alla guida un 23enne romano distratto dall'utilizzo dello smartphone e che non si è fermato.

Una volta visti i carabinieri ha innescato un inseguimento che è durato circa 5 chilometri, effettuando manovre spericolate, finendo la corsa impattando sulla rotonda di piazza Hazon. 

Il 23enne, rimasto illeso dopo l'urto, è stato raggiunto dai carabinieri e dal personale del 118 che lo ha trasportato in ospedale per sottoporlo a esami ematici.  L'uomo è risultato positivo a droga e alcol ed è stato arrestato, poiché gravemente indiziato del reato di resistenza a pubblico ufficiale. Il veicolo è stato sequestrato e la patente ritirata.

Altri controlli

Una donna 57enne di Latina, invece, è stata denunciata poiché, sorpresa alla guida di un’auto con il tasso alcolemico oltre il doppio del limite consentito. Mentre un cittadino indiano di 27 anni, fermato a bordo di uno scooter, ha esibito ai Carabinieri una patente di guida risultata falsa. Infine un 22enne romano, mentre guidava, è stato trovato in possesso di una sigaretta contenente marijuana e altre due dosi della stessa sostanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al cellulare alla guida non vede il posto di blocco e finisce contro la rotonda. Era positivo a droga e alcol
RomaToday è in caricamento