Cronaca

Zagarolo: aggredisce la convivente il figlio di 11 anni.Arrestato

La donna, ormai esasperata, ha trovato il coraggio di formalizzare una querela nei confronti del convivente. L'uomo è stato arrestato

Un uomo di 36 anni è stato arrestato a Zagarolo per aver aggredito per l'ennesima volta la convivente e il figlio di 11 anni. Arrestato per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e minacce gravi, il romeno è stato associato al carcere di Rebibbia, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Già in altre occasioni, infatti, l'uomo si era reso protagonista, in preda ai fumi dell’alcol, di analoghi comportamenti. Ieri, al termine dell'ennesima lite, scaturita per futili motivi, ha aggredito il bambino e la donna che, stanca delle continue vessazioni, si è rivolta ai Carabinieri di Palestrina. I militari, poco dopo, hanno raggiunto la loro abitazione di Zagarolo, sorprendendo sul fatto l’uomo.

Le vittime, dopo aver fatto ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso di Palestrina per le contusioni riportate, sono state giudicate guaribili entrambe in 15 giorni. La donna ha trovato il coraggio, esasperata da una situazione ormai insostenibile, di formalizzare una querela nei confronti del convivente.

Dai suoi racconti è emersa una storia di continui maltrattamenti e di violenze subite tra le mura domestiche: la donna era stata costretta a consegnare al marito somme di denaro, tra cui anche i piccoli risparmi raccolti in un salvadanaio dal figlio minorenne, che l’uomo era solito spendere per consumare alcolici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zagarolo: aggredisce la convivente il figlio di 11 anni.Arrestato

RomaToday è in caricamento