rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca Acilia / Via Serafino da Gorizia

Acilia: cerca di colpire vigili col coltello durante uno sgombero, arrestato 38enne

I fatti si sono verificati in un Centro di Assistenza Alloggiativa Temporanea di via Serafino da Gorizia. Le violenze da parte del padre dell'intestataria dell'alloggio

Tensioni questa mattina al residence di Acilia durante un intervento di sgombero effettuato dagli agenti della polizia locale di Roma Capitale al CAAT (Centro di Assistenza Alloggiativa Temporanea) denominato Valle Porcina. I fatti poco dopo le 9:30 di questa mattina al civico 70 di via Serafino da Gorizia nel corso di "un intervento di sgombero di persone senza diritto all'assistenza alloggiativa".

SGOMBERO AD ACILIA - Secondo quanto ricostruito dai 'caschi bianchi' romani a subire l'aggressione sono stati i Vigili della Task Force della Polizia Locale presso il Dipartimento delle Politiche Abitative. In particolare durante le fasi di sgombero, un uomo di 38 anni, figlio dell’intestataria dell'alloggio, nonostante avesse sino a quel momento mostrato un comportamento tranquillo, senza rivelare evidenti segni di nervosismo ed insofferenza, ha aperto improvvisamente un cassetto e, brandendo un coltello di circa 20 centimetri, si è scagliato contro gli agenti che in quel momento erano impegnati nell’operazione, urlando minacce e cercando di colpire il più vicino. 

IMMOBILIZZATO ED ARRESTATO - Prontamente immobilizzato e disarmato, l'uomo è stato arrestato e condotto in centrale, dove è stato messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acilia: cerca di colpire vigili col coltello durante uno sgombero, arrestato 38enne

RomaToday è in caricamento