Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

"C'è una rissa a Conca d'Oro": ragazzo picchiato in strada da uomo a torso nudo

L'esagitato ha poi distrutto i vetri della volante dopo essersi scagliato contro i poliziotti

Un pomeriggio di paura. Succede a Conca d'Oro dove un uomo a torso nudo ha aggredito un ragazzo senza motivo, per poi autolesionarsi e scagliarsi contro gli agenti intervenuti nel quartiere del III Municipio Montesacro. 

Ad intervenire per la segnalazione di una rissa adiacente ad un’attività commerciale sono stati i poliziotti del III Distretto Fidene Serpentara, quelli della Sezione Volanti e del II Distretto Salario.  Al loro arrivo i poliziotti sono stati subito contattati da un cittadino peruviano 29enne che ha riferito loro di aver subito un’aggressione, avvenuta  da poco, per la quale aveva riportato una ferita grave al setto nasale. 

L’autore dell’aggressione, un romano di 27 anni, a torso nudo, con una ferita al capo per una ferita auto procuratasi con una bottiglia di vetro, è stato immediatamente individuato e bloccato dagli agenti sul marciapiede. Nel corso delle operazioni di soccorso della vittima da parte di personale medico del 118 il 27enne ha provato ancora ad aggredire nuovamente il 29enne, scagliandosi poi ripetutamente con calci e pugni contro i poliziotti. 

Dopo che il 27enne ha rotto i finestrini dell’autovettura con i colori di istituto, i poliziotti hanno accompagnato il giovane in ospedale dove è stato sottoposto a TSO.  Per lui è scattata una denuncia per lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. La vittima per le fratture alle ossa nasali e trauma distruttivo del rachide cervicale è stato giudicato guaribile con una prognosi di 25 giorni. Al momento non sono noti i motivi dell’aggressione, sui quali la polizia continua ad indagare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"C'è una rissa a Conca d'Oro": ragazzo picchiato in strada da uomo a torso nudo

RomaToday è in caricamento