Cronaca

Usa la stampella come arma ed aggredisce la ex, in manette 68enne

L'uomo, una volta accompagnato in commissariato, si è procurato delle ferite per poi essere trasportato in ospedale

Aveva già subito tante aggressioni per mano di quell’uomo, che è stato suo marito per anni e che negli ultimi tempi si era trasformato in uno stalker. Cinque gli episodi violenti registrati nel mese di febbraio, in un caso, sempre con la stampella, le aveva causato la frattura dell’ulna, ma la donna terrorizzata, aveva raccontato in ospedale di essere caduta.

EX MARITO FUORI DALLA PORTA - Preso coraggio, ieri, la vittima, ha chiamato il 112 segnalando che l’uomo, dopo aver colpito con le stampelle la porta di casa, non riuscendo ad entrare, era sceso in strada gridando e minacciando frasi ingiuriose nei suoi confronti. Gli agenti del commissariato Casilino e del reparto Volanti intervenuti, dopo aver bloccato l’uomo con molta difficoltà, hanno anche tranquillizzato la vittima provata dall’ennesima aggressione.

OSPEDALE E CARCERE - 68 anni, italiano, condotto in commissariato per gli accertamenti di rito, l'uomo ha tentato più volte di autolesionarsi scagliandosi in terra e su una scrivania. Tradotto presso la casa circondariale di Regina Coeli, dopo le cure mediche in ospedale, il 68enne, giudicato guaribile in 7 giorni, dovrà rispondere dinanzi all’autorità giudiziaria di atti persecutori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usa la stampella come arma ed aggredisce la ex, in manette 68enne

RomaToday è in caricamento