menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salaria: aggredisce l'ex e tenta di sequestrarla con l'aiuto di un amico, arrestato

I due sono stati rintracciati dalla polizia a bordo di una Bmw. La donna, meretrice sulla consolare, è riuscita a divincolarsi prima di essere costretta a salire in auto

Lesioni e tentato sequestro di persone. Queste la accuse con le quali gli agenti di polizia hanno arrestato nella serata di ieri 13 marzo un cittadino romeno di 44 anni. Il tentativo nel pomeriggio quando l'uomo, a bordo di una Bmw si è fatto accompagnare da un connazionale sulla via Salaria dove, ha raggiunto l’ex convivente dedita ad attività di meretricio.

TENTATA FUGA IN UN BAR - La donna, quando l’ha visto sopraggiungere, per paura di ritorsioni, dovute al suo allontanamento da casa e dal fatto che l’uomo, disoccupato, ha sempre approfittato di lei costringendola a mantenerlo economicamente, ha cercato di allontanarsi rifugiandosi all’interno di un bar.

AGGRESSIONE E MINACCE - L’uomo, dopo averla seguita, ha cercato di baciarla e al rifiuto della donna l’ha afferrata al collo. Ha iniziato così a minacciarla chiedendole di tornare a casa con lui. Stringendo la vittima per un braccio ha telefonato all’amico che si trovava a bordo della Bmw chiedendogli di avvicinarsi al locale e, afferrata ad un braccio con la forza ha cercato di farla salire sull’autovettura.

FUGA DEI DUE - Il conducente dell'auto ha cercato di dissuadere l’amico dalle sue intenzioni e,  probabilmente spaventato anche dall’intervento di altre connazionali della donna, che nel frattempo si erano posizionate davanti al mezzo, ha spento l’autovettura. La vittima così è riuscita a divincolarsi e a fuggire via. I due uomini invece,  vista la situazione sono fuggiti via.

AUTO IN FUGA - Quando sono arrivati gli agenti del Reparto Volanti, diretto dal dottor Eugenio Ferrraro, inviati dalla sala operativa del 113, hanno ascoltato la vittima e immediatamente si sono attivati per rintracciare l’auto in fuga. Ed è proprio su via Salaria in direzione di viale Somalia che gli agenti l’hanno intercettata e bloccata. Accompagnato negli uffici del Commissariato Fidene Serpentara, l’uomo che è risultato avere vari precedenti di Polizia, è finito in manette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento