rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca Esquilino / Via Principe Amedeo

Colpito con un pugno da due rapinatori e rapinato di soldi e cellulare

L'aggressione in piazza Vittorio Emanuele II

Picchiato e rapinato. Succede all'Esquilino. Vittima un cittadino straniero preso di mira da due malviventi. Sono stati gli agenti del commissariato Esquilino a intervenire in via Principe Amedeo a seguito di una segnalazione di furto. Giunti sul posto hanno accertato che si trattava di una rapina ai danni di un cittadino straniero che, mentre passeggiava nei pressi di piazza Vittorio Emanuele II, era stato avvicinato da due uomini. 

Questi ultimi dopo averlo colpito con un pugno, gli hanno sottratto soldi e cellulare, per poi darsi alla fuga. Uno dei due uomini, un 44enne del Bangladesh, è stato bloccato dagli agenti ed è stato denunciato a piede libero per rapina. Continuano da parte degli investigatori le ricerche del complice.

Termini attenzionata

Rimane pertanto alta l'attenzione della polizia su tutta l'area della stazione Termini con molteplici controlli quotidiani. In tale contesto i poliziotti di via Farini, hanno arrestato un cittadino tunisino di 40 anni per rapina ai danni di un 57enne italiano. L’uomo, poco prima avrebbe aggredito la vittima per poi asportargli la collanina d’oro che indossava. Datosi a precipitosa fuga, lo stesso è stato inseguito dalla vittima e bloccato dagli agenti in via Amendola. L’arresto è stato convalidato dall’autorità giudiziaria. 

Spacciatore in via Amendola 

Sempre nella stessa via Giovanni Amendola, il personale del commissariato Viminale, ha arrestato un 23enne gambiano per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo, infatti, poco prima di essere fermato dagli agenti, era stato notato disfarsi di un involucro – successivamente recuperato dai poliziotti e contenente della marijuana. Una volta fermato ha reagito, aggredendo gli agenti nel tentativo di scappare. Indosso all’uomo è stata poi rinvenuta altra sostanza e del denaro, probabile importo dell’attività di spaccio. L’arresto è stato convalidato.

Hashish e cocaina in via Principe Amedeo 

E infine gli investigatori del commissariato Esquilino, durante un servizio in borghese dedicato proprio alla lotta allo spaccio nell’area della stazione Termini, hanno arrestato un 35enne di origini egiziane sorpreso mentre vendeva hashish e cocaina in via Principe Amedeo. L’uomo, già sottoposto all’obbligo di presentazione giornaliera alla PG, era anche sottoposto al divieto di ritorno nella zona di Termini. Il gip ha convalidato l’operato della polizia giudiziaria.    
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito con un pugno da due rapinatori e rapinato di soldi e cellulare

RomaToday è in caricamento