Cronaca Alessandrino / Viale Alessandrino

"Scusa, un'informazione": distrae cassiere del minimarket poi lo rapina e lo aggredisce

Dopo l'aggressione, il malvivente ha rubato lo smartphone alla vittima. E' stato preso dopo la fuga dai Carabinieri, non era in regola con i documenti

Con una scusa di farsi mostrare un prodotto ha distratto il cassiere di un minimarket, lo ha aggredito e gli ha rubato lo smartphone, poggiato sul cassetto del registratore di cassa. E' successo lo scorso 3 dicembre in viale Alessandrino. Vittima un 48enne del Bangladesh soccorso dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste che, in pochi minuti, hanno bloccato il malvivente. 

In manette è finito un tunisino di 25 anni. Il giovane, con questo trucco pensava di farla franca ma, una volta scoperto, nel tentativo di divincolarsi, ha preso a spintoni e a pugni al volto il negoziante. Scena che, sfortunatamente per lui, è stata notata da una pattuglia dei Carabinieri in transito in quel momento, che lo ha subito bloccato ed è arrestato con l’accusa di rapina impropria.

I militari dopo aver rinvenuto la refurtiva, che è stata poi riconsegnata alla vittima, hanno accompagnato il 25enne in caserma. Il giovane, condannato dopo il rito direttissimo, è stato trovato con in documenti non in regola e quindi trasferito al centro di prima accoglienza di Trapani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scusa, un'informazione": distrae cassiere del minimarket poi lo rapina e lo aggredisce

RomaToday è in caricamento