rotate-mobile
Roma nord / Tor di Quinto / Via della Foce dell'Aniene

Aggredisce la compagna e la rapina della borsa, poi si reca a lavoro

L'intervento della polizia a Roma Nord. In manette un 36enne

Rapina aggravata. Questa l'accusa dalla quale dovrà difendersi un 36enne romano, arrestato dagli agenti del commissariato Villa Glori in via Foce dell'Aniene dopo che aveva aggredito la compagna, una cittadina ucraina, rubandole la borsa di valore. Dopo la denuncia da parte della vittima, le ricerche da parte delle forze dell’ordine hanno portato ad individuare il 36enne presso il luogo di lavoro mentre la refurtiva è stata rinvenuta presso il domicilio.  

Sono invece stati gli agenti del commissariato Spinaceto ad arrestare un 25enne e un 27enne, entrambi romani, entrati all’interno di un esercizio commerciale in viale degli Eroi di Cefalonia dove hanno asportato una cassettina di colore nero contenente circa 250 euro in contanti. 

Acquista la descrizione circa l’abbigliamento, i due ladri sono stati rintracciati e fermati dagli agenti nei pressi di un altro esercizio commerciale. All’atto del controllo, i due, sprovvisti di documento di identità, hanno fornito false generalità come ammesso dagli stessi una volta giunti in commissariato. 

Nel corso della perquisizione personale, il 27enne è stato trovato in possesso di 150 euro in contanti, somma che veniva sequestrata. I due sono stati arrestati in quanto responsabili di furto aggravato e false dichiarazioni sulla propria identità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la compagna e la rapina della borsa, poi si reca a lavoro

RomaToday è in caricamento