Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

"Vi ammazzo", minaccia i gestori del pub e picchia i carabinieri: la folle notte di un 23enne

Il giovane è stato bloccato dai carabinieri che si sono visti costretti ad utilizzare lo spray urticante in dotazione per "abbassare il livello di estrema aggressività del soggetto", spiegano

Prima ha molestato i clienti di un pub, poi minacciato di morte i gestori del locale e, infine, picchiato i carabinieri che, per bloccarlo, hanno dovuto usare lo spray urticante. È quanto successo ad Acilia, nella notte. Protagonista della vicenda un 23enne romano. A chiamare i soccorsi è stato proprio uno dei titolari del pub. 

Sul posto sono così arrivati i carabinieri. Il 23enne, però, una volta viste le "guardie", non ha esitato ad ingaggiare una violenta colluttazione con loro per guadagnarsi la fuga. Attimi di tensione, con i militari costretti ad usare lo spray urticante in dotazione per "abbassare il livello di estrema aggressività del soggetto", hanno spiegato.

L'uomo è stato prima trasportato precauzionalmente presso il pronto soccorso del Grassi di Ostia, dove è stato dimesso senza prognosi e poi accompagnato presso la caserma per essere denunciato: dovrà rispondere dell'accusa di minacce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Vi ammazzo", minaccia i gestori del pub e picchia i carabinieri: la folle notte di un 23enne

RomaToday è in caricamento