Cronaca Africano / Piazza Vescovio

La prestazione non è soddisfacente, chiama gli amici e picchia la prostituta

E' successo in via di Priscilla, zona Piazza Vescovio. Il gruppo di giovanissimi l'ha immobilizzata, presa a schiaffi, pugni e rapinata di 2mila euro e di un cellulare

Non era soddisfatto della prestazione a pagamento pattuita con una giovane prostituta romena. Così, ha fatto ritorno subito in casa della donna, con alcuni amici, chiedendo indietro il denaro. Il gruppo l'ha immobilizzata, presa a schiaffi, pugni e rapinata di 2mila euro e di un cellulare. E' successo nel pomeriggio di ieri nei pressi di via di Priscilla, nella zona di Piazza Vescovio.

Gli investigatori, grazie alle dettagliate descrizioni fornite dalla donna, e dall’esame dei tabulati del traffico telefonico dell’utenza a lei intestata, sono riusciti a identificare tutti i componenti della gang, tra i quali un minore, risultati tutti residenti nella zona del quartiere Africano.

Di età compresa tra i 17 e i 22 anni, i cinque sono stati individuati dagli agenti del Commissariato Vescovio, diretti dal dr. Antonino Mendolia, e per uno di loro, 20 anni appena, che durante le indagini ha anche cercato di costruirsi un alibi presentando una falsa denuncia in un altro ufficio di Polizia, è scattato l’arresto per rapina. Denunciati per concorso gli altri componenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La prestazione non è soddisfacente, chiama gli amici e picchia la prostituta

RomaToday è in caricamento