Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Bologna / Piazzale delle Provincie

Piazza Bologna: prende a calci, pugni e morsi la compagna e la sua coinquilina

I poliziotti, intervenuti in soccorso della vittima, hanno trovato sostanze stupefacenti in casa. Il 30enne romano, irreperibile, è accusato di tentato omicidio

L'hanno trovata sul pianerottolo di casa, in viale delle Province, davanti la porta, accasciata a terra con varie ecchimosi sul collo, una tumefazione sulla fronte e varie escoriazioni alle gambe e alle braccia. A causarle quelle lesioni il suo compagno, un 30enne romano, poi fuggito e resosi irreperibile.

LA TESTIMONIANZA - Ascoltata dagli agenti, la vittima ha raccontato l’aggressione subita  da parte del fidanzato durante la serata. L’uomo, romano di 30 anni, per futili motivi l’aveva aggredita con calci, pugni e morsi fino a stringerle il collo con le mani. Testimone dell’accaduto una coinquilina della ragazza che, nel tentativo di aiutarla, era  stata a sua volta aggredita. Poi, spaventata, aveva chiesto aiuto al 113, riuscendo in tal modo a far desistere l’uomo, fuggito dall’appartamento per timore dell’imminente arrivo  della Polizia.

DROGA IN CASA - Entrati nell’appartamento della vittima, gli agenti hanno notato la presenza di  alcuni mozziconi di sigarette confezionate a mano ed il caratteristico odore di marijuana. Hanno così chiesto alla donna se durante la serata avesse fatto uso di stupefacenti e  questa, spontaneamente, gli ha consegnato due bustine in cellophane contenenti proprio marijuana.

PUSHER - Sono scattate pertanto le indagini per identificare il pusher che aveva fornito lo stupefacente, che è stato identificato poco dopo. Nell’abitazione dell’uomo, un 29enne romano, i poliziotti hanno poi rinvenuto 30 grammi di marijuana e materiale per il confezionamento delle singole dosi. Il giovane, pertanto, è stato denunciato per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti.

TENTATO OMICIDIO - Identificato anche l’uomo resosi responsabile dell’aggressione, un 30enne romano, che resosi nel frattempo irreperibile è stato comunque denunciato all’autorità giudiziaria  per tentato omicidio. Per la donna, invece, è scattata la segnalazione al Prefetto per l’uso dello stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Bologna: prende a calci, pugni e morsi la compagna e la sua coinquilina

RomaToday è in caricamento