Cronaca Piazzale della Stazione Tiburtina

Rifiuta il controllo della temperatura corporea e si scaglia contro la guardia giurata

L'intervento della polizia ferroviaria alla stazione Tiburtina

Ha tentato di eludere i controlli per la rilevazione corporea della temperatura con termo scanner, inveendo nei confronti della Guardia Particolare Giurata, strattonandolo ed afferrandolo per il collo, procurandogli lesioni guaribili in 2 giorni. E' accadito presso lo scalo della stazione Tiburtina dove gli agenti della Sottosezione Polizia Ferroviaria di Roma Tiburtina, hanno denunciato un cittadino romeno per i reati di violenza, minaccia, resistenza e lesioni.    

Sempre gli agenti della PolFer, nella stazione di Trastevere, vedendo la ragazza aggirarsi fra i viaggiatori si sono insospettiti e l’hanno controllata.  Hanno così scoperto che la stessa, una 29enne bosniaca, doveva espiare una pena di 1 anno e 6 mesi di reclusione per un ordine di carcerazione per alcuni furti precedentemente commessi.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuta il controllo della temperatura corporea e si scaglia contro la guardia giurata

RomaToday è in caricamento