Cronaca Centro Storico / Via del Corso

Via del Corso: giornalista picchiato e costretto alle cure dell'ospedale

Vittima Antonio Atte. La Sindaca: "Auguri di pronta guarigione"

L'aggressore fermato dagli agenti del GPIT

E' un giornalista dell'Adnkronos l'italiano di 27 anni picchiato assieme ad altre persone da un energumeno che nella serata di ieri 8 gennaio ha aggredito alcuni passanti senza un apparente motivo in via del Corso. Ad essere costretto alle cure dell'ospedale Antonio Atte, cronista politico dell'agenzia di stampa. Le violenze intorno alle 21:00, dopo che il 27enne era uscito dalla Camera dei Deputati. 

Picchiato giornalista dell'Adnkronos 

Le violenze si sono verificate vicino largo Chigi, dove Antonio Atte ha assistito ad una aggressione da parte di un uomo vestito in tuta mimetica a danno di una giovane coppia. Come riporta l'agenzia di stampa dello stesso Atte, il giornalista, vedendo che in soccorso dei due stavano intervenendo le forze dell'ordine, ha proseguito a camminare sino alla fermata del bus. 

Aggredito Antonio Atte 

Proprio in quel frangente il 30enne ha preso di mira il cronista politico dell'agenzia di stampa. Poi l'aggressione, con Antonio Atte picchiato brutalmente. Rimasto ferito in terra, il giornalista è stato quindi soccorso dall'ambulanza del 118 e trasportato al Policlinico Agostino Gemelli con un dente ed il setto nasale rotti. L'aggressore è poi stato fermato dagli agenti del GPIT della polizia locale di Roma Capitale. 

Solidarietà di Virginia Raggi

Prima a manifestare solidarietà e vicinananza al giornalista aggredito è stata la Sindaca di Roma Virginia Raggi: "Sdegno per la brutale aggressione ai danni del giornalista dell’@Adnkronos Antonio Atte da parte di uno sconosciuto in strada - il post della Sindaca sul proprio profilo twitter -. Auguri di pronta guarigione".

Vicinanza al giornalista aggredito

Vicinanza ad Antonio Atte è stata poi espressa anche dal consigliere regionale FI Adriano Palozzi: "Voglio rivolgere la mia piena vicinanza al giornalista dell’Adnkronos, aggredito brutalmente in pieno centro a Roma, intorno alle ore 21 di ieri. Si tratta di un episodio disdicevole, feroce e molto allarmante, poiché accaduto nel cuore della Capitale d’Italia, in una area tra le più sorvegliate".

Solidarietà di Zingaretti

Solidarietà al giornalista è stata infine espressa anche dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti: "Voglio esprimere la mia solidarietà al giornalista dell’Adnkronos brutalmente aggredito ieri sera in pieno centro a Roma. Un fatto gravissimo che deve far riflettere sul livello di violenza a cui si è giunti a Roma e le necessarie misure, in primo luogo culturali, da mettere in campo per invertire la situazione". 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via del Corso: giornalista picchiato e costretto alle cure dell'ospedale

RomaToday è in caricamento