rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Via di San Giovanni in Laterano

Aggressione nel minimarket: pugni e minacce al proprietario per rubare cinque birre

L’uomo ha spaccato il vetro del frigorifero e minacciato la vittima con un coccio di bottiglia: inseguito e arrestato dai poliziotti del commissariato Celio

Attimi di paura per il proprietario di un minimarket di via San Giovanni in Laterano aggredito con pugni al collo, sul volto e sulla nuca da un avventore. 

San Giovanni, pugni e minacce a propritario di un minimarket

L’aggressore, dopo aver spaccato il vetro  del frigorifero, ha prelevato una bottiglia di birra l’ha rotta e con il coccio tra le mani ha minacciato ancora la vittima. Subito dopo ha rubato 5 bottiglie di birra e si è allontanato dal negozio  in direzione della Basilica di San Giovanni in Laterano.

Quando la pattuglia del  commissariato Celio, diretto  da Maria Sironi,  è intervenuta sul posto, alcuni passanti  hanno indicato loro la via di fuga del malvivente. Rintracciato poco dopo, i poliziotti sono riusciti a fermarlo.  

Aggressione in minimarket: arrestato 38enne

Con non poca difficoltà lo straniero, identificato per E.D.S., magrebino di 38 anni, che ha cercato di divincolarsi, è stato bloccato e accompagnato negli uffici di polizia. Dopo gli accertamenti di rito è stato arrestato e dovrà rispondere di rapina aggravata. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione nel minimarket: pugni e minacce al proprietario per rubare cinque birre

RomaToday è in caricamento