Cronaca

"Scusa, hai una sigaretta?": dopo il 'no' come risposta lo prende a bottigliate alla fermata del bus

L'aggressore, poco prima, aveva derubato una donna ad un fast food

Ha aggredito un uomo alla fermata del bus perché "colpevole" non avergli dato una sigaretta. È quanto successo la scorsa notte, alle 23, a Tor Sapienza, all'altezza del civico 707 di via Prenestina. A finire in arresto un 25enne somalo fermato dagli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti e del Commissariato Casilino.

Quando i poliziotti sono arrivati sul luogo segnalato, hanno trovato un uomo aggredito dal giovane in evidente stato di alterazione. Il 25enne si era infatti avvicinato ad uno di loro fermo alla fermata dell'autobus per chiedere una sigaretta e al suo diniego, lo ho aggredito lanciandogli contro una delle bottiglie di vetro abbandonate per terra, le altre due le aveva scagliate contro un’autovettura in transito.

Precedentemente, invece, alle ore 21.40, in un noto fast food, il 25enne aveva rubato dal tavolo di una cliente le cuffiette del cellulare. Lo straniero, è stato bloccato e accompagnato negli uffici di polizia, per gli accertamenti di rito al termine dei quali è stato accompagnato presso le celle di sicurezza della Questura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Scusa, hai una sigaretta?": dopo il 'no' come risposta lo prende a bottigliate alla fermata del bus

RomaToday è in caricamento