Cronaca

Monterotondo: due donne aggredite e picchiate perché musulmane

È successo in pieno centro a Monterotondo: le due donne sono state accerchiate mentre passeggiavano quindi insultate e picchiate da un gruppo di ragazzi. Uno è stato identificato

Aggredite perché musulmane e vestite con il velo “come i kamikaze”. La triste vicenda, che vede involontarie protagoniste due donne tunisine, è avvenuta in viale Bruno Buozzi, lungo il corso di Monterotondo.

A renderlo noto è il quotidiano Il Corriere della Sera che racconta l'aggresssione e gli attimi di paura provati dalle due vittime che sono state accerchiate, insultate e poi anche picchiate.

Le due sono state affrontate da un gruppo di ragazzi, uno dei quali è stato identificato dai carabinieri intervenuti sul posto, che non hanno esitato ad alzare le mani contro due donne. Le vittime sono state soccorse e portate in ospedale, dove una delle due tunisine è stata trattenuta in osservazione mentre l'altra è stata dimessa con qualche giorno di prognosi.

Non è ancora chiaro se ci sia stato un motivo alla base dell'aggressione a cui hanno partecipato diverse persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monterotondo: due donne aggredite e picchiate perché musulmane

RomaToday è in caricamento