rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Cronaca Anagnina / Via Tuscolana

Aggredisce la ex in strada e prova a strozzarla con un collare per cani

Le violenze sulla via Tuscolana. In manette un 32enne

Prima l'aggressione verbale poi quella fisica quando con un collare per cane ha provato a strozzarla. Vittima di violenza una donna, presa di mira dall'ex fidanzato. A fermare l'uomo, un 32enne romano, gli agenti della polizia di Stato del commissariato Tuscolano, diretto da Fiorella Bosco, che hanno notato alcuni passanti che, in via Tuscolana, stavano trattenendo un uomo, poi  mentre inveiva contro una donna.

Avvicinatisi, questa ha raccontato loro di essere stata aggredita dall’ex fidanzato lasciato a giugno scorso dopo una relazione durata un anno poiché l’uomo era totalmente dipendente dagli stupefacenti. La donna mostrava sul collo un vistoso livido e alla richiesta dei poliziotti ha raccontato quanto accaduto. 

Incrociato per strada, l’ex ha iniziato a proferire insulti e minacce di morte nei confronti della stessa e del figlio che in quel momento non era presente. Dopo averle urlato contro di avergli rovinati la vita, l’ex fidanzato si è tolto una catena dal collo, verosimilmente un collare per cani definito “a strozzo” e glielo ha stretto al collo con forza, tanto da non riuscirsi a liberare da sola ma solo grazie all’aiuto di alcuni passanti che hanno bloccato l’uomo fino all’arrivo dei poliziotti.

La donna nonostante i timori per la sua incolumità e per quella del figlio non ha voluto sporgere denuncia rifiutando anche l’intervento di un’ambulanza per le cure mediche. A seguito dell’accaduto il 32enne è stato arrestato e per la donna è stato attuato il Protocolla Eva.

Polizia commissariato Tuscolano-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredisce la ex in strada e prova a strozzarla con un collare per cani

RomaToday è in caricamento