menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Choc al Pigneto, studentessa aggredita e trascinata in strada: salvata da due donne

Fra le ipotesi al vaglio anche quella che il bandito violento possa aver compiuto aggressioni simili negli ultimi tempi

Stava camminando tra le vie del Pigneto quando è stata afferrata alle spalle e scaraventata a terra da un uomo di circa 40 anni. La vittima - una studentessa americana di 28 anni - non ha avuto nemmeno il tempo di rendersi conto di quello stava accadendo che l'aggressore le ha messo le mani in tasca, frugando, forse del portafoglio e dello smartphone.

E' quanto successo intorno alle 12 di domenica in via Renzo da Ceri. Le urla della giovane, però, hanno attirato l'attenzione di due donne che stavano camminando e che sono così intervenute in suo aiuto mettendo in fuga il rapinatore - un sudamericano secondo il racconto dei testimoni - e aiutando la studentessa americana che, seppur ha rifiutato le cure mediche, ha denunciato il tutto alla polizia.

Gli agenti del Reparto volanti e del commissariato Torpignattara ora sono sulle tracce dell'uomo. Non si può escludere che l'aggressore possa aver già colpito nei giorni scorsi. D'altronde in quel quadrante di città, diverse sono state le segnalazioni di furti: chi ha raccontato disavventure con un ladro che gira in bici con una giacca grigia, e chi invece è rimasto vittima di rapine con la tecnica dell'abbraccio. Di certo, l'ultimo episodio - quello di domenica - racconta come il fenomeno della micro criminalità nel quartiere sia più vivo che mai. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento