Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Trastevere / Via Natale del Grande, 6

Cinema America, gli occupanti denunciano: "Aggrediti da militanti di Casapound"

Secondo quanto scrivono gli attivisti il fatto è accaduto nella notte di mercoledì. Da Casapound Italia però arriva una netta smentita: "Nessun attacco"

"Un gruppo di militanti di Casapound ha 'assaltato' il Cinema America occupato di Trastevere". La denuncia viene direttamente dagli occupanti che raccontano come il fatto sia successo “durante la notte di mercoledì, intorno alle 3, a seguito dell'iniziativa del forum dell'Acqua Bene Comune in piazza San Cosimato”, convocata per festeggiare i due anni dal referendum sulla pubblicizzazione della gestione dell'acqua. Al termine della serata, un gruppo di occupanti è tornato dentro all'ex cinema che si trova in via Natale del Grande a Trastevere. "È a quel punto che i militanti di estrema destra, una decina in tutto, sono entrati in azione".

Il tentativo di aggressione però, come racconta chi era presente al momento, non è andato a buon fine. “Gli occupanti del cinema presenti all'interno dell'edificio, quando si sono resi conto di essere sotto attacco, hanno messo in fuga la squadraccia, scendendo in strada a difesa del cinema”. Dopo aver preso di mira la struttura, sempre secondo quanto scrivono gli attivisti del cinema America, i militanti di Casa Pound “hanno aggredito un gruppo di ragazzi di ritorno da una serata a Trastevere. Ma anche in questo caso sono stati dati alla fuga”.

Infine le scuse del comitato al vicinato: “Ci scusiamo per il chiasso in strada, che ovviamente non è dipeso da noi. Ringraziamo anche chi, svegliatosi nel cuore della notte e affacciatosi alla finestra, ha capito subito la situazione e ci ha aiutato nell'allontanare la squadraccia dei fascisti del terzo millennio”.

Casapound smentisce categoricamente la notizia. “Nessun 'attacco' al Cinema America Occupato. Siamo consapevoli che l'elezione di Ignazio Marino a sindaco di Roma darà la stura a una serie interminabile di farneticazioni tese a escludere dalla vita politica della città tutto ciò che è non conforme e che va contro il pensiero unico e la vulgata corrente, CasaPound in primis, ma questo certo non ci fa indietreggiare di un passo” scrive Casa Pound Italia in una nota.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema America, gli occupanti denunciano: "Aggrediti da militanti di Casapound"

RomaToday è in caricamento