rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Calci e pugni all'auto dove si era rinchiusa l'ex compagna, arrestato

L'uomo era colpito da un divieto di avvicinamento alla sua ex fidanzata

Nemmeno il divieto di avvicinamento alla sua ex compagna emesso dal Tribunale di Roma nei suoi confronti lo ha fatto desistere dalle sue intenzioni. Infatti, ieri pomeriggio, ha raggiunto la vittima sotto casa che, appena fuori, è stata bersaglio dei suoi atti violenti. Ma questa volta per lo stalker, 43enne romano, sono scattate le manette dei Carabinieri della Stazione Roma Casalbertone e si sono aperte le porte del carcere di Regina Coeli. Le violenze nella zona di Casal Bertone. 

Chiusa nell'auto per fuggire all'ex compagno

La donna, 41enne originaria della provincia di Frosinone, ha fatto in tempo a barricarsi nella sua autovettura, con la quale voleva allontanarsi, e contattare i Carabinieri. Ma, dopo essere stata aggredita verbalmente dal suo aguzzino, è stata oggetto di una furiosa reazione dell’uomo che ha colpito con calci e pugni il veicolo, desistendo solo all’arrivo dei militari che lo hanno immediatamente bloccato.

Ex compagno in manette 

Sincerati delle buone condizioni della donna, i Carabinieri hanno arrestato l’uomo per lesioni personali aggravate e atti persecutori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni all'auto dove si era rinchiusa l'ex compagna, arrestato

RomaToday è in caricamento