rotate-mobile
Mercoledì, 5 Ottobre 2022
Cronaca Castel Giubileo / Via Carlo Emery

Incubo sul bus: autista picchiata da un passeggero, in ospedale con la mano fratturata

Le violenze al capolinea di Grottarossa

Incubo sul bus dove una autista è stata aggredita e picchiata da un passeggero che le ha fratturato una mano. Le violenze sabato sera al capolinea di via Carlo Emery, zona Grottarossa-Saxa Rubra. Vittima una conducente di 30 anni, poi refertata in ospedale con 30 giorni di prognosi. 

I fatti sono accaduti poco dopo le 21:30 del 7 agosto a bordo di un bus della linea 32. Qui, per motivi ancora in via di accertamento, un passeggero, un cittadino italiano di 55 anni, ha dato in escandescenza davanti ai passeggeri che attendevano la partenza del mezzo pubblico dal capolinea di Roma Nord. Aggressione nel corso della quale il 55enne ha ferito l'autista, provocandole la frattura della mano destra. Poi la fuga.

A richiedere l'intervento della polizia la stessa conducente poi trasportata in ospedale con 30 giorni di prognosi. Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti delle volanti e del commissariato Flaminio di polizia. Ascoltati i testimoni i poliziotti hanno quindi fermato l'aggressore. Indentificato in un 55enne italiano è stato denunciato a piede libero per interruzione di pubblico servizio e lesioni personali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incubo sul bus: autista picchiata da un passeggero, in ospedale con la mano fratturata

RomaToday è in caricamento