Cronaca San Basilio / Via del Casale di San Basilio

Danneggia il bus 334 e picchia l’autista: era uscito dal carcere la mattina

Le violenze in via del Casale di San Basilio. Il 46enne ha poi aggredito gli agenti di polizia che lo hanno trovato nei pressi di un bar di San Basilio

Era uscito dal carcere di Regina Coeli la mattina stessa. La sera ha però deciso di ritornarci aggredendo l’autista di un bus e danneggiando il mezzo pubblico. Le violenze intorno alle 22:00 di venerdì scorso a bordo dell'autobus 334 in viaggio su via del Casale di San Basilio, nell’omonimo quartiere del IV Municipio Tiburtino. 

ALLERTA AL 112 - Aggredito dall’uomo, l’autista del bus ha telefonato al numero unico di emergenza per chiedere aiuto in quanto una persona lo stava aggredendo e stava danneggiando la vettura. All’arrivo dei poliziotti del Reparto Volanti e del commissariato San Basilio l’uomo si era allontanato ma, grazie alle descrizioni fornite, è stato immediatamente rintracciato all’interno di un bar poco distante.

RESISTENZA AL FERMO - L’aggressore, un 46enne romano con numerosi precedenti di polizia, vistosi avvicinare dagli uomini in divisa ha iniziato a tirare calci e pugni per non farsi catturare. Gli agenti sono riusciti però ad evitare i colpi ed a portare l’individuo al commissariato per ulteriori accertamenti.

APPENA USCITO DAL CARCERE - Quando l’uomo ha saputo di essere stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato ha dato in escandescenza compiendo atti di autolesionismo, non volendo rientrare a Regina Coeli da cui era stato scarcerato la mattina stessa. Dopo essere stato portato dai poliziotti al pronto soccorso per essere visitato e curato, il 46enne è stato comunque associato in carcere, concludendo così la sua breve giornata di libertà. L’autista del bus è stato invece medicato all’ospedale con sette giorni di prognosi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danneggia il bus 334 e picchia l’autista: era uscito dal carcere la mattina

RomaToday è in caricamento