Acilia, aggrediscono ambulante e sputano ai poliziotti: "Abbiamo Hiv"

In manette due uomini. Uno di loro ha iniziato a sputare contro gli stessi, asserendo di essere affetto da TBC e HIV, patologie poi escluse dai successivi accertamenti sanitari.

Attimi di tensione, ieri sera, nell'entroterra di Ostia. Tutto è iniziato quando due romeni di età compresa fra i 22 e i 25 anni si aggiravano con bottiglie di birra, ubriachi fra le bancarelle tra via di Acilia e di via Girolamo da Montesarchio.  

Dopo essersi avvicinati al banco di un giovane magrebino, lo hanno colpito con un pugno ai genitali e, una volta a terra, hanno continuato a picchiarlo. Tutto per rubare calzini.

I due stranieri hanno desistito dalla loro azione criminosa solo alla vista degli agenti, e malgrado il loro tentativo di fuggire, sono stati bloccati pochi metri più avanti.

Uno dei due, inoltre, minacciando i poliziotti ha iniziato a sputare contro gli agenti del commissariato del Lido, asserendo di essere affetto da TBC e HIV, patologie poi escluse dai successivi accertamenti sanitari.

Accompagnato negli uffici di Polizia, sia lui che il suo complice, entrambi con precedenti di Polizia, dovranno rispondere di fronte all'Autorità Giudiziaria del reato di rapina aggravata in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento