Punta un coltello contro la madre anziana e tenta di spingerla giù dal balcone

L'uomo, romano di 48 anni, è stato arrestato. Da tempo perseguitava la donna, con ripetute aggressioni, per avere soldi

Da tempo maltrattava e perseguitava l'anziana madre. La denuncia a carico di un 48enne romano è scattata a seguito dell'ultimo episodio di violenza. Qualche giorno fa l'uomo ha sfondato a calci il portone di casa, ha aggredito la donna puntandole un coltello alla gola e tentando di spingerla dal balcone. Ha minacciato di ucciderla se non gli avesse dato quello che voleva, soldi. 

La donna però è riuscita a sfuggire al figlio aggressore, fino a quando non è arrivato l'altro figlio, che abita al piano superiore. Lui ha convinto l'anziana a chiamare il 113 e a sporgere denuncia contro il fratello. 

Gli agenti delle Volanti e del Commissariato Primavalle, giunti sul posto, hanno trovato l’appartamento completamente a soqquadro e la donna in stato di choc. Dal racconto è emerso che la donna era già stata vittima della violenza del figlio in altre occasioni, anche recenti, a seguito delle quali aveva riportato diverse lesioni.

L’aggressore è stato rintracciato poco distante dalla casa materna, a Primavalle, accanto all’auto con la quale era stato visto andar via, pur non avendo al momento la patente di guida, in quanto ritirata alcuni giorni prima per guida in stato di ebbrezza.

L’uomo, che ora dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e minacce aggravate, aveva già una denuncia a suo carico, risalente allo scorso 9 gennaio, per atti persecutori nei confronti della sua ex compagna, a seguito della quale era stato destinatario di un provvedimento di divieto di avvicinamento alla donna e ai luoghi da lei frequentati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento