Anagnina, aggredito alla fermata del bus: giovane pestato e rapinato in strada

La vittima, aiutata da un amico, è andata in ospedale e qui ha raccontato l'episodio ai carabinieri che stanno indagando sul fatto

Preso a calci e pugni davanti la fermata del bus, poi rapinato dai suoi aggressori. A denunciare il fatto un 24enne del Bangladesh vittima di un pestaggio nei pressi della stazione Anagnina. I fatti sono avvenuti nella notte tra il 26 e i 27 novembre e sul caso indagano i carabinieri della stazione di Tor Vergata. 

Il giovane, secondo il suo racconto, era appena sceso dal bus notturno N1 e stava ritornando verso casa. Qui, due individui lo hanno accerchiato, colpito alle spalle e aggredito fisicamente. Una volta a terra è stato quindi rapinato di portafogli e cellulare.

Ferito, il 24enne ha poi raggiunto il suo appartamento trovando supporto nel suo coinquilino che lo ha accompagnato in ospedale, chiamando nel frattempo anche il Numero Unico per le Emergenze.

Sul posto si sono quindi recati i militari dell'Arma che hanno raccolto la testimonianza della vittima e si sono messi sulle tracce dei due aggressori.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale a Roma, bomba d'acqua sulla città: tre stazioni metro chiuse. Strade allagate

  • Palazzina a rischio crollo: evacuate 24 famiglie a Ciampino

  • Viabilità: le strade chiuse per sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

  • All'Outlet di Castel Romano ora si va in metro: ecco la navetta e il nuovo nome di Eur Palasport

  • Omicidio Luca Sacchi, 5 misure cautelari. Nello zaino di Anastasia 70mila euro per 15 chili di droga

  • Nubifragio a Roma, città allagata dopo due ore di pioggia: sotto accusa il piano foglie che non c'è

Torna su
RomaToday è in caricamento