menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Don Bosco, trovato ferito sul pavimento: "Mi hanno pestato in casa. Erano in cinque"

Sul posto i carabinieri che hanno denunciato cinque persone e stanno indagando sull'accaduto

E' stato trovato sul pavimento dell'appartamento dove vive, con una vistosa ferita alla testa. La vittima, un 25enne del Bangladesh, sarebbe stato picchiato da cinque connazionali che, dopo il suo racconto, sono stati individuati dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma e denunciati. 

La vicenda è ancora avvolta nel mistero, con i militari che - con le difficoltà del caso dettate dalla poca collaborazione dei protagonisti del fatto e dalla barriere linguistica - stanno indagando per capire quale sia il movente del pestaggio avvenuto nella tarda serata di ieri. Così come bisognerà capire se il 25enne abbia fatto entrare i cinque aggressori in casa, oppure se quest'ultimi sono entrati a forze nell'appartamento.

Tutto è iniziato quando sono arrivate al 112 diverse richieste di residenti di una palazzina del Don Bosco che raccontavano urla provenienti da un appartamento. I militari intervenuti hanno così trovato, riverso a terra in casa, un cittadino del Bangladesh di 25 anni, con una vistosa ferita alla testa. Il giovane, soccorso, ha quindi raccontato di essere stato aggredito da alcuni connazionali che conosceva.

Dopo averglieli indicati, i carabinieri si sono recati in un appartamento lì vicino dove hanno trovato i cinque di 54, 25, 24, 23 e 21 anni che sono stati anche riconosciuti dalla vittima che è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso del Policlinico Casilino con una prognosi di 7 giorni per una ferita lacero contusa.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno quindi denunciato i 5 aggressori all'Autorità Giudiziaria per lesioni personali aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento