Torna a casa e picchia la compagna: il vicino di casa salva la donna e il figlio

I fatti in zona Tuscolano. La donna, dopo le percosse subite, ha trovato rifugio dal vicino di casa, che è rimasto vittima a sua volta della furia dell'uomo

Violenza domestica in zona Tuscolano. Un uomo è tornato a casa in piena notte e, senza alcun motivo, ha iniziato a picchiare la sua compagna, prendendola a schiaffi e pugni. La donna, però, è riuscita a prendere il figlio minore e a scappare, trovando rifugio presso un vicino di casa che, sentite le grida, era uscito sul pianerottolo per capire cosa stesse accadendo. 

Il vicino, per mettere in salvo la donna e il figlioletto di questa, è rimasto a sua volta vittima della furia dell’uomo, così quando gli agenti del Commissariato Tuscolano, diretto dal dott. Domenico Sannino sono arrivati, hanno trovato i due uomini impegnati in un corpo a corpo.

I poliziotti hanno bloccato l’aggressore, che è stato denunciato per le lesioni causate alla compagna e al suo vicino di casa. La donna, scossa dall'accaduto, ha manifestato la volontà di non passare la notte con il suo compagno, che a suo dire da qualche giorno era diventato particolarmente violento, e di voler sporgere denuncia nei suoi confronti.

Viste le circostanze, gli agenti hanno quindi avvertito l’Autorità Giudiziaria, che ha disposto l’immediato allontanamento dell’uomo dalla casa familiare, a tutela della donna e del minore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento