Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Affitti in nero: la finanza scopre un evasione da oltre 3 milioni di euro

I blitz effettuati nella Capitale hanno portato alla luce circa 600 studenti universitari irregolari e 50 soggetti extracomunitari, in alcuni casi sprovvisti del permesso di soggiorno

Tre milioni e mezzo di euro sottratti all'erario. E' questa la cifra che la Guardia di Finanza di Roma ha accertato essere stata sottratta da duecento proprietari di appartamenti che affittavano a nero le proprie abitazioni. Affittuari erano (sono) studenti universitari e extracomunitari. E proprio a queste due categorie sono legati i due filoni dell'indagine.

I blitz effettuati nella Capitale hanno portato alla luce circa 600 studenti universitari irregolari e 50 soggetti extracomunitari, in alcuni casi sprovvisti del permesso di soggiorno.

Secondo la guardia di finanza “l'iniziativa ha raggiunto due importanti risultati. Il primo, quello di aver fatto emergere, nel corso di poco meno di un anno, la posizione di irregolarità connesse alla locazione di oltre 300 immobili”
Il secondo, quello di aver accertato le responsabilità, dei proprietari degli immobili che hanno evaso il fisco speculando sulle necessità di studenti fuori sede ed extracomunitari, con risvolti penali per i casi di soggetti non in regola con il permesso di soggiorno.

La guardia di Finanza ha accertato un incremento delle regolarizzazioni dei contratti pari al 25%

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti in nero: la finanza scopre un evasione da oltre 3 milioni di euro

RomaToday è in caricamento