Cronaca

Fiumicino: in aeroporto con un coltello e un pugnale, fermato

Ad allertare i militari sono stati alcuni passeggeri che hanno visto l'uomo al bar con i due coltelli

Era al bar dell'aeroporto Leonardo Da Vinci con un coltello da 21 centimetri e un pugnale da 18. A finire nei guai un 24enne inglese denunciato per porto abusivo di armi. Ad avvertire della presenza del giovane è stato un passante che ha allertato i militari dell'Esercito ed i Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma, in zona per una attività di controllo ai terminal dello scalo di Fiumicino.


Durante il controllo, il ragazzo è stato trovato in possesso di un coltello della lunghezza di 21 centimetei nonché di un pugnale di 18 centimetri, nei pressi del terminal 3 - Arrivi. Immediata la denuncia ed il sequestro delle due armi.

Continuano così senza sosta i controlli dei Carabinieri nei due scali aeroportuali romani che hanno permesso, da inizio anno, di eseguire accertamenti su più di 35.000 persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino: in aeroporto con un coltello e un pugnale, fermato

RomaToday è in caricamento