Cronaca Fiumicino

Fiumicino, all'aeroporto Da Vinci il primo treno ad Alta Velocità

Debutta il collegamento ad Alta Velocità per lo scalo internazionale. Il Frecciargento è arrivato questa mattina intorno alle 10. Era partito da Mestre

Debutta l’Alta Velocità a Fiumicino. A inaugurare la tratta il Frecciargento 9401 partito da Venezia Mestre alle 5.40 del mattino e arrivato in orario, qualche minuto prima delle dieci, presso l’aeroporto di Fiumicino. Da oggi quattro Frecciargento al giorno, due in partenza e due in arrivo, uniranno Venezia, Padova, Bologna e Firenze direttamente con l'aeroporto internazionale passando anche per Roma Termini e Roma Tiburtina. 

IL NUOVO SERVIZIO - Le novità sono state rese note nei giorni scorsi alla stazione Termini dal ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi, dall'ad di Fs, Michele Elia, e dal presidente di Adr, Fabrizio Palenzona. Il nuovo servizio è un prolungamento delle linee attuali che fino ad oggi, partendo da Venezia, si fermavano a Roma. Da domani i treni Fs, dopo le fermate nelle stazioni centrali romane, proseguiranno la corsa fino a Fiumicino. Lo stesso avverrà in direzione opposta: dopo la partenza dal Leonardo da Vinci i convogli Fs si fermeranno a Termini o Tiburtina per poi proseguire verso Firenze e Venezia. 

I TEMPIEcco i tempi di percorrenza delle tratte ad Alta Velocità che portano dalle principali città italiane allo scalo aeroportuale: Venezia Mestre in 4 ore e 12 minuti, Bologna Centrale in 2 ore e 59 minuti, Firenze Santa Maria Novella in 2 ore e 14 minuti, Padova in 3 e 57 minuti. 

La scelta dei treni utilizzati è ricaduta sui Frecciargento, visto che la rete ferroviaria tra Roma e Fiumicino non consente il passaggio dei Frecciarossa, concepiti per viaggiare solo sulla rete ad altissima velocità. Per questo la seconda fase sarà "l'adeguamento strutturale con la chiusura dell'anello nord per poter arrivare direttamente a Fiumicino con l'alta velocità” ha chiarito Elia. “Già oggi abbiamo i progetti preliminari e stiamo lavorando sui definitivi di pari passo con le disponibilità. Ovviamente i tempi saranno più lunghi, ci vorrà qualche anno. Alcuni interventi sono complessi, come quelli nella zona di Tor di Quinto. Ma alla fine chiuderemo l'anello".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiumicino, all'aeroporto Da Vinci il primo treno ad Alta Velocità

RomaToday è in caricamento