Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

"Mamma ho 'preso' l'aereo" e sono finito a Fiumicino (da Manchester)

E' la storia di Mike (nome di fantasia, ndr), un bambino di 11 anni che da Manchester ha preso un aereo per Roma, eludendo i controlli e senza biglietto

Sembra il copione di un film, una copia del cult movie "Mamma ho perso l'aereo". La ricordiamo tutti la pellicola del piccolo Kevin, prima lasciato a casa per Natale, poi solo a 11 anni a New York. La storia si ripete ma questa volta nella realtà e lontano dalla cinepresa. Partenza Manchester, destinazione Fiumicino.

E' l'assurda storia di un bambino che è riuscito scappare di casa, raggiungere l'aeroporto inglese, eludere i controlli di sicurezza e, senza biglietto, salire su un aereo e arrivare a Roma. Pazzesco ma vero. Il ragazzino, preso in consegna dalla Polizia a Roma, è stato rimpatriato nel giro di poche ore.

Lo chiameremo Mike (nome di fantasia, ndr) il piccolo avventuriero che, alzatosi di buon'ora, si è diretto verso il terminal Partenze dello scalo inglese, si è "mimetizzato" in una comitiva di studenti, suoi coetanei, che partivano per una vacanza studio in Italia, senza mostrare nessuna carta di imbarco, è salito a bordo del volo Manchester-Roma della compagnia JET 2. Peccato però che Mike si sia sentito male dopo poco e che il responsabile che si è avvicinato a lui per assisterlo si sia accorto dell'accaduto.


A quel punto è stata contattata la torre di controllo di Fiumicino e allertata la Polizia di Frontiera. Il piccolo Mike non ha visto Roma ma è tornato a casa sano e salvo. Sarà per un'altra volta, magari con il biglietto e con i genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mamma ho 'preso' l'aereo" e sono finito a Fiumicino (da Manchester)

RomaToday è in caricamento