'Er bottone daa metro': tra vandalismo e ironia, gli adesivi che hanno invaso i treni romani

Una valanga di adesivi gialli hanno invaso i treni romani con scritte tipo "Giovedì gnocchi, venerdì sciopero" e "A Termini scennemo tutti"

Cosa significano gli adesivi in metro? Sono in tanti che si stanno domandano cosa sono le targhette gialle comparse da ieri sulle porte dei vagoni dei treni delle linee A, B e B1 di Roma. Turisti e romani hanno notato una serie di scritte, tutte in dialetto romanesco. "Prima se scenne poi se sale", oppure "Compagni de sauna", o anche "Giovedì gnocchi, venerdì sciopero" e "A Termini scennemo tutti". Queste alcune delle scritte con l'hashtag #erbottonedaametro, accompagnati da 'Sfogati' con una freccia che indica il pulsante "misterioso" delle metro a Roma. 

A rendere più ufficiale il tutto anche un comunicato stampa. "Più correttamente sono un pulsante di emergenza che le persone premono a buffo, ops pardon, a caso. È una vita che la gente mi molesta che ormai mi sono abituato, ma poi ho capito, la gente in realtà si sfoga con me! Perché? Io vedo tutto! E quante ne potrei raccontare! Basterebbe un po' di senso civico che già il viaggetto sarebbe migliore", si legge nella strampalata nota in rigoroso dialetto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'è chi pensa che sia una iniziativa di guerrilla marketing di chissà quale marchio non meglio identificato. Gli adesivi, però, sono ovunque e quel "senso civico" osannato sa però soprattutto di vandalismo. Sulla neonata pagina Facebook di 'Er bottone daa metro' gli autori del gesto identificano il tutto come "performance d'arte" descrivendosi: "Abbiamo deciso di dare un'identità al pulsante della metro rendendolo portavoce dei problemi di chi vive i mezzi pubblici. Er bottone diventa un anti stress con il quale le persone si possano sfogare".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio di luglio: i quartieri dove ci sono stati più casi

  • Gita fuori porta: cinque luoghi da non perdere a due passi da Roma

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: quattro arrivano da altre regioni. I dati Asl del 31 luglio

  • Prova a scavalcare ma rimane infilzato: muore per infezione in ospedale. I genitori denunciano i medici

  • Coronavirus, a Roma 13 nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 30 luglio

  • Coronavirus, 9 nuovi casi a Roma. Tutti i dati dalle Asl del primo agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento