menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acquario di Roma spa protesta a fianco dei lavoratori: "Le banche sblocchino i fondi"

La società privata ha dichiarato che domani parteciperà al presidio dei sindacati per lo sblocco dei cantieri. "Incolpevolmente siamo i più danneggiati dai ritardi"

“Domani saremo al fianco dei lavoratori”. Lo comunica la società Acquario di Roma che domani vedrà i sindacati con i lavoratori delle imprese appaltatrici protestare nei cantieri di Largo Pella per chiedere tutele per i lavoratori e lo sblocco dei cantieri. "I lavori dell'Acquario di Roma, che è un'opera interamente finanziata da privati e non ha goduto e non godrà nemmeno di un euro di finanziamento pubblico, riprenderanno come tutti i cantieri di Roma, siano essi pubblici o privati, che oggi sono fermi” si legge in una nota. 

“I tempi sono decisi solo dalle delibere delle banche. Noi incolpevolmente siamo i più danneggiati dai ritardi dovuti ad una imprevedibile crisi finanziaria che coinvolge tutta l'Italia e si aggrava sui più giovani in particolare”. Concludono: “Noi non abbiamo perso la speranza e stiamo lottando per completare l'opera che tutta Roma aspetta e che porterà un notevole aumento del Pil alla città”. La società sarà quindi in piazza per sensibilizzare gli istituti di credito sulla necessità di accelerare le procedure necessarie “per sensibilizzare gli istituti di credito sulla necessità di accelerare le procedure necessarie”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Daniele De Rossi ricoverato allo Spallanzani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • De Magna e beve

    La vera storia della carbonara: origini e curiosità

  • De Magna e beve

    Carbonara: 7 errori comuni da non fare mai

  • Attualità

    La bufala del vaccino su chiamata a Roma

  • Cultura

    La Roma di Stefania Orlando

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento