rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Marconi / Via Antonino Lo Surdo

Marconi, la lite per il ventilatore finisce nel sangue: accoltellato dal coinquilino

La vittima, un uomo di 45 anni, è stato colpito da un coetaneo poi arrestato

Hanno litigato per il caldo e, soprattutto, per il mancato utilizzo del ventilatore in casa. È finita nel sangue una lite tra due coinquilini avvenuta poco dopo le 21 di ieri in via Antonio Lo Surdo, zona Marconi. A ricostruire il caso è stata la polizia di Stato con gli agenti del commissariato San Paolo e il reparto Volanti. 

Secondo quanto emerso un egiziano e un tunisino entrambi di 46 anni hanno litigato in casa per l'utilizzo del ventilatore. Poi la situazione è degenerata: l'egiziano è stato ferito all'addome con un coltello e trasportato all'ospedale San Camillo: non è in pericolo di vita. Il tunisino è stato arrestato.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marconi, la lite per il ventilatore finisce nel sangue: accoltellato dal coinquilino

RomaToday è in caricamento