Accoltellato allo stomaco viene portato all’ospedale dalla moglie, grave un 37enne

L’uomo è stato operato d’urgenza all’ospedale Villa San Pietro. Indaga la polizia

E’ stato accoltellato allo stomaco e trasportato d’urgenza in ospedale. Ad accompagnarlo a Villa San Pietro la moglie. In condizioni gravi con due ferite d’arma da taglio all’addome l’uomo, un 37enne filippino da tempo residente nella Capitale, è stato operato d’urgenza ed al momento si trova sotto osservazione.

Il giallo ha cominciato a prendere corpo intorno alle 15:00 di mercoledì 4 dicembre quando un uomo si è presentato al pronto soccorso del nosocomio della via Cassia con una copiosa perdita di sangue alla pancia causata da due profonde ferite allo stomaco. Poi il ricovero d'urgenza e l'operazione chirurgica. 

Ancora poco chiari i contorni della vicenda, sul caso indagano gli investigatori del commissariato Flaminio di polizia intervenuti in ospedale assieme agli agenti del commissariato Villa Glori. Al momento non si esclude nessuna ipotesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Incidente sul Raccordo Anulare: si scontrano moto e camion, morto 64enne

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 25 e domenica 26 gennaio

  • Incidente sulla Tiburtina, scontro tra una Panda e un bus Cotral: due morti

  • Thomas Adami e Matteo Calabria, i due giovani calciatori morti su via Tiburtina: Tivoli e Guidonia sotto shock

  • Trovata svenuta in strada a Porta Furba, muore in ospedale: la morte di Antonella Brunella è un giallo

Torna su
RomaToday è in caricamento