Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca Grotte Celoni / Via Casilina, 1670

Lite finisce nel sangue, accoltellato per un posto letto: grave un 27enne

Il ragazzo è stato aggredito dal rivale in un centro di accoglienza sulla via Casilina

Ha un polmone perforato, è in gravi condizioni e fortunatamente se la caverà Vittima di una brutale aggressione un ragazzo della Nuova Guinea di 27 anni accoltellato da un ventiduenne turco dopo una lite, nel centro di accoglienza di via Casilina 1670. A dare l'allarme nella notte di mercoledì 28 giugno è stato il personale della struttura. Sul posto la polizia che ha ricostruito i fatti. 

Stando a quanto emerso i due avrebbero discusso perché il ragazzo più giovane voleva indietro il suo vecchio posto letto, considerato più confortevole. Dalle parole si è passato presto ai fatti.

Il cittadino turco ha tirato fuori un coltello e ha colpito il rivale con un fendente. Il ventisettenne è stato portato in codice rosso all'ospedale di Tor Vergata in gravi condizioni. Ne avrà per trenta giorni. L'arma dell'aggressione non è stata trovata e il giovane turco è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto con l'accusa di tentato omicidio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite finisce nel sangue, accoltellato per un posto letto: grave un 27enne
RomaToday è in caricamento