rotate-mobile
Cronaca Acilia

Diciannovenne accoltellato vicino alla stazione della Roma Lido

Il giovane che ha cercato di ucciderlo preso dopo la fuga. I carabinieri hanno indagato e ricostruito la dinamica dell'aggressione

Una lite finita del sangue. Una tragedia sfiorata ad Acilia, con un ragazzo di 19 anni che dallo scorso 27 luglio è in ospedale dopo essere stato accoltellato da un 24enne arrestato dopo una indagine dai carabinieri. L'accusa è pesante, tentato omicidio. A ricostruire quanto avvenuto ci hanno pensato i carabinieri della compagnia di Ostia.

Tutto è iniziato la sera del 27 luglio, in piazza Capelvenere. La vittima è un giovane 19enne. Il ragazzo, dopo un lite, era rimasto gravemente ferito, sanguinante sull'asfalto dopo aver subito una coltellata al basso ventre. Il 118 lo ha portato in codice rosso all'ospedale Grassi di Ostia e successivamente al reparto di medicina d'urgenza dell'ospedale San Camillo, dove si trova attualmente e adesso non in pericolo di vita.

Gli accertamenti condotti dai carabinieri sia tramite la visione dei sistemi di video sorveglianza e sia grazie al riconoscimento, mediante individuazione fotografica  da parte di alcuni testimoni, hanno portato all'identificazione di un giovane di 24 anni di origine egiziana che, dopo alcuni giorni di serrate ricerche, è stato rintracciato presso l'abitazione di un suo amico.

Il 24enne, sul quale sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza in ordine al tentato omicidio, è stato sottoposto al fermo di indiziato di delitto per tentato omicidio e associato presso Regina Coeli. Il tribunale di Roma ha convalidato il fermo e disposto per lui la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diciannovenne accoltellato vicino alla stazione della Roma Lido

RomaToday è in caricamento