Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Ostia

La mamma litiga col compagno, la figlia interviene accoltella il patrigno. Grave 40enne

L'aggressione è avvenuta in casa, all'Idroscalo di Ostia. Una 22enne ha colpito al petto il compagno della mamma. L'uomo, grave, è stato portato all'ospedale Grassi

Tentato omicidio all'Idroscalo di Ostia. Una ragazza moldava di 22 anni ha accoltellato al petto il compagno della mamma. E' successo nella serata tra il 4 e il 5 luglio, in una delle case che affacciano sulla sponda della foce del Tevere. Sul posto, allertati, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Ostia che hanno arrestato la giovane. 

Tutto è iniziato nel complesso popolare dell'Idroscalo. Lì, in una delle abitazioni, una donna moldava di 40 anni sta discutendo con il compagno, un romeno anche lui 40enne. La lite, scoppiata per futili motivi familiari, è poi degenerata in breve tempo. I toni, accesi, hanno attirato l'attenzione della figlia della donna, una 22enne moldava. 

La giovane ha così deciso di intervenire e, con un coltello da cucina, ha ferito al petto l'uomo. Un colpo deciso. Così è scattato l'allarme. Sul posto i militari di Ostia. Dopo aver raccolto le testimonianze del caso per la ragazza sono scattate le manette ai polsi. L'accusa è di tentato omicidio. 

In via delle Canoe anche il personale medico del 118 che, dopo aver tamponato l'emorragia, hanno portato il 40enne in codice rosso all'ospedale Grassi di Ostia. L'uomo, ricoverato in prognosi riservata, è in gravi condizioni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La mamma litiga col compagno, la figlia interviene accoltella il patrigno. Grave 40enne

RomaToday è in caricamento