menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La polizia in via Francesco Baracca (foto facebook Sei di Ciampino se)

La polizia in via Francesco Baracca (foto facebook Sei di Ciampino se)

Accoltella la moglie e si uccide lanciandosi dal terzo piano. Grave la donna

La tragedia a Ciampino. Per l'uomo, un commercialista di 41 anni, non c'è stato nulla da fare. Sul posto gli investigatori di polizia

Tragedia a Ciampino dove un uomo ha accoltellato la moglie e poi si è ucciso gettandosi dal terzo piano. E' accaduto intorno alle 5:30 di domenica 29 aprile in un appartamento di via Francesco Baracca. Qui marito e moglie, entrambi italiani, hanno avuto una lite per cause ancora in via di accertamento. Alessandro Tolla, questo il nome del 41enne, ha quindi accoltellato la moglie ferendola gravemente. Poi l'estremo gesto, con l'uomo, un commercialista, che si è gettato dal balcone cadendo sulla rampa dei garage condominali sottostanti. Per lui non c'è stato nulla da fare. 

Accoltella la moglie a Ciampino

Da quanto si apprende la donna, di 36 anni, sarebbe stata ferita alla gola, trasportata d'urgenza dall'ambulanza del 118 al Policlinico Tor Vergata in gravi condizioni, da sciogliere la prognosi. Per il marito della donna invece non c'è stato nulla da fare, è morto a causa delle ferite riportate dalla caduta dal terzo piano. Allertate le forze dell'ordine sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti, del commissariato di Marino, la polizia scientifica e gli investigatori della Squadra Mobile.  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento