Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca Ardeatino / Via di Tor Carbone, 281

Tor Carbone: 'cittadella abusiva' all'ex istituto alberghiero, sgomberata

Sono diciotto le persone allontanate dalla polizia. I lavori proseguiranno nei prossimi per la messa in sicurezza della struttura ed il successivo riutilizzo della stessa

Avevano allestito una vera e propria cittadella abusiva. Ad essere sgomberati dagli agenti del commissariato Tor Carbone diciotto persone, che avevano occupato illegalmente un'area di pertinenza dell’ex scuola alberghiera sita in via di Tor Carbone 218, in zona Ardeatino-Vigna Murata. Il blitz nella mattinata di ieri da parte degli agenti diretti dal dottor Nicola Regna in collaborazione con il personale della Polizia Locale di Roma Capitale e quello della Sala Operativa Sociale e dell’Ama.

DODICI PERSONE ALLONTANATE - Nella circostanza sono state identificate 18 persone, di etnia rom, 12 uomini e 6 donne, di queste, 9 sono state accompagnate presso gli uffici della Polizia Scientifica e dell’Ufficio Immigrazione per la verifica del loro status sul territorio nazionale.

RIMOZIONE MASSERIZIE - Tutte le persone identificate sono state deferite all’autorità giudiziaria per il reato di invasione di terreni, mentre l’area è stata riconsegnata al Dipartimento Politiche Sociali Sussidiarietà e Salute  di Roma Capitale, il quale ha iniziato i lavori di rimozione delle masserizie e delle baracche utilizzate come alloggi di fortuna.

MESSA IN SICUREZZA - I lavori proseguiranno nei prossimi giorni per la messa in sicurezza della struttura ed il successivo riutilizzo della stessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Carbone: 'cittadella abusiva' all'ex istituto alberghiero, sgomberata

RomaToday è in caricamento