Spiaggia di Capocotta, accampamenti abusivi tra le dune: blitz tra i bagnanti

Il blitz nella giornata di ieri da parte degli uomini della Capitanaria di Porto di Roma. Bonificata l'area dalle tende montate per accamparsi durante la notte

Un fenomeno difficile da combattere. Una situazione che si propone costantemente senza che si riesca a trovare una soluzione definitiva. Tolleranza zero da nord a sud da parte degli uomini della Capitaneria di Porto - Guardia Costiera di Roma, Fregene e Torvajanica, coordinati dalla Direzione Marittima del Lazio nello stroncare sul nascere il nuovo fenomeno del popolamento delle spiagge libere del litorale romano, d’accampamenti di extracomunitari. Le aree interessate dalle abusive occupazioni, con tanto di servizi igienici a cielo aperto, sono state prontamente bonificate anche da ingenti quantitativi di materiali di ogni genere e restituite alla cittadinanza.

GUERRA AGLI ABUSIVI DELLE DUNE - Nel corso della giornata di ieri sul litorale di Capocotta è stata effettuata un’attività di contrasto ai parcheggiatori abusivi, per lo più nord africani, che incessantemente presidiano la zona. A tale riguardo il Comandante Savarese, Comandante della Capitaneria di Porto di Roma, a qualche giorno dal precedente brillante blitz effettuato dall’Arma dei Carabinieri che ha portato anche al sequestro di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti, non ha nascosto le proprie perplessità circa la possibilità di risolvere questa vera e propria piaga sociale con l’utilizzo di misure esclusivamente repressive, che tra l’altro si sostanziano in virtù della vigente normativa, il più delle volte in sanzioni amministrative, quasi mai pagate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

COMANDANTE SAVARESE - A spiegare la situazione il comandante Savarese, della Capitaneria di Porto di Roma: "Ci troviamo a combattere con un vero e proprio esercito - commenta ancora Savarese - pronto ad essere sostituito non appena decimato, sono comunque certo. Ci troviamo a combattere con un vero e proprio esercito - prosegue ancora il Comandante della Capitaneria di Porto di Roma - pronto ad essere sostituito non appena decimato, sono comunque certo che il forte spirito di collaborazione con i colleghi delle forze dell’ordine e la Polizia Municipale presenti sul territorio unitamente alla particolare attenzione che la rinnovata Amministrazione Comunale dedica alla sicurezza, possano creare una valida sinergia per meglio arginare questo problematico fenomeno che danneggia gli utenti del mare, gli operatori del settore, creando un clima di sfiducia verso le istituzioni".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

  • Coronavirus, ecco perché Roma è messa meglio di altre grandi città: i numeri spiegati dagli esperti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento