Bancarelle abusive all'ingresso della fermata metro Spagna

Vendevano rose, palline gommose, borse e cover per il cellulare senza regolare permesso in vicolo del Bottino. Sanzionati due venditori ambulanti di 30 e 49 anni

Borse, cover, rose e palline. Ad allestire le bancarelle abusive nei pressi dell'ingresso della fermata metro Spagna, in vicolo del Bottino, due venditori ambulanti del Bangladesh di 30 e 49 anni, 'pizzicati' e sanzionati dai carabinieri della Compagnia Roma Centro e quelli della Compagnia Speciale di Roma, in un'operazione contro l'abusivismo commerciale nel Centro Storico della Capitale.

LA FUGA - I due venditori ambulanti, posizionata la loro bancarella a due passi dall'ingresso della linea metropolita sotterranea, alla vista dei militari hanno tentato la fuga lasciando a terra tutti gli articoli in vendita. Il loro tentativo di fuga per evadere i controlli è durato molto poco: sono stati fermati e sanzionati dai Carabinieri. 

LA MERCE - Mazzi di rose, una cinquantina di palline colorate gommose, borse da donna, cover per telefoni e oggetti vari sono stati recuperati dai militari e ora sono stati posti sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento