Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Abusava su nipote minorenne: arrestato pensionato di 66 anni

Una violenza perpetuata per due anni durante i quali lo zio abusava regolarmente della nipote minorenne con cui conviveva insieme ai genitori. La bambina, che aveva 11 anni quando iniziarono gli abusi, ha trovato solo ora il coraggio di raccontare tutto al padre che ha denunciato l'uomo ai carabinieri

Due anni di abusi e violenze sessuali. Questo l'incubo che ha vissuto una ragazzina, di Roma che ripetutamente, dal 1996 al 1998 ha subito le violenze sessuali dello zio.

L'uomo, un pensionato di 66 anni, era il fratello del padre, con cui la famiglia della bambina conviveva a Roma.

Una storia di violenze che si è consumata sotto lo stesso tetto dove la bambina abitava insieme ai genitori. Solo dopo più di dieci anni la ragazzina ha avuto il coraggio di denunciare il suo stupratore e confessare tutto al padre che ha denunciato il fratello ai carabinieri.

L'uomo è stato condannato dal Tribunale di Roma a quattro anni e sei mesi di reclusione per i reati di violenza sessuale e atti sessuali con minore. Ora si trova nel carcere di Rebibbia ed è a disposizione del magistrato.

La maggior parte dei casi di violenza sessuale, circa il 70 per cento, avvengono in ambito familiare", ha ricordato in quest'occasione un investigatore.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusava su nipote minorenne: arrestato pensionato di 66 anni

RomaToday è in caricamento