Cronaca Via Litoranea

Ostia: al via l'abbattimento dei chioschi irregolari sulla spiaggia di Castelporziano

L'intervento dal primo al settimo cancello ha perso il via questa mattina. Tensioni tra agenti della municipale e gestori

Le prime pattuglie dei vigili urbani sono arrivate sulla via Litoranea a partire dalle 7:30 posizionandosi davanti i varchi dei sette cancelli della spiaggia di Castel Porziano ad Ostia. Sono cominciate questa mattina le operazioni di demolizione ed abbattimento dei chioschi abusivi della spiaggia libera di Ostia.

PATTUGLIE DEGLI AGENTI - Gli agenti del X Gruppo Mare si sono poi schierati a 'difesa' di colleghi e curiosi per permettere alle ruspe ed alle gru che sono al lavoro di radere al suolo i chioschi irregolari dei 'Cancelli'. Un'azione annunciata dal sindaco Ignazio Marino e dal senatore del Pd e commissario del Partito per Ostia Stefano Esposito che su twitter cinguetta: "Ad Ostia si comincia abbattimento dei chioschi abusivi a Castelporziano#ruspedellalegalità".

TIMORI DI OCCUPAZIONE -  L'ingresso dei cosiddetti Cancelli sono presidiati da agenti della Polizia Locale di Roma Capitale. Il timore è quello di una possibile occupazione dei chioschi che nei prossimi giorni saranno sgomberati, così come avvenuto questa mattina nelle prime due strutture illegali che sorgono fra il mare e la riserva di Castelporziano. "Non abbiamo paura di possibili occupazioni - spiega l'assessore capitolino alla legalità Alfonso Sabella - abbiamo dimostrato oggi che abbiamo le forze per contrastare l'illegalità e continueremo a farlo".

MALORI - Non sono mancati i momenti di tensione. Al sesto Cancello un gestore del chiosco ha accusato dei lievi malori, prontamente curati sul posto. In tutto sono cinque i chioschi interessati dagli interventi di demolizione: cancelli 1, 2, 3, 5 e 6. Il quarto cancello però non sarà oggetto di abbattimento in quanto in regola.

AUTORITA' SUL POSTO - Sul posto è presente anche il neo comandante dei vigili di Ostia Antonio Di Maggio. Con lui il commissario del Pd Roma Matteo Orfini, quello dei dem di Ostia Stefano Esposito e il direttore dell'U.O.T. Marco Domizi.

IL VIDEO DELL'ABBATTIMENTO

ALTRI ABBATTIMENTI - "Oggi abbattiamo gli abusi nei chioschi del sesto e del primo Cancello - spiega Alfonso Sabella, assessore capitolino alla Legalità che ha discusso con il gestore del 6° Cancello - domani o dopodomani continueremo le operazioni presso il terzo cancello, perchè c'è una sospensiva del Consiglio di Stato che scade oggi. Dopo il 21 aprile quando scadono le altre due sospensive completeremo l'opera. Demoliremo gli abusi accertati dalla Procura, dalle sentenze del Tar e dall'ufficio tecnico del Municipio X. I chioschi verranno poi riaperti, per offrire servizi ai cittadini". 

OSTIA TORNA ALLA LEAGLITA' - "Restituiamo ai romani il loro mare. A Ostia torna la legalità", commenta il sindaco di Roma Ignazio Marino su Twitter. "Prima dell'inizio della stagione estiva faremo un serie di interventi per risanare il litorale di Ostia. Nei prossimi giorni apriremo i varchi e poi sistemeremo i parcheggi che sono diventati un luogo dove estorcere denaro. Durante l'estate i vigili controlleranno che non si ripristino meccanismi di illegalità. Sono almeno 15 anni se non di più che esistono queste situazioni di illegalità. Solo per fare un esempio un chiosco aveva un'autorizzazione per 60 mq ed era diventato di ben 600mq", ha poi commentato il senatore Stefano Esposito, commissario PD Ostia presente sul posto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostia: al via l'abbattimento dei chioschi irregolari sulla spiaggia di Castelporziano

RomaToday è in caricamento