menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabiano Valelli

Fabiano Valelli

Setteville di Guidonia: paura per Fabiano Valelli, rapinato in villa da una banda armata

Il candidato sindaco e patron del Dubai aggredito nel cuore della notte e derubato di soldi e gioielli. "Siamo stati vittime di una violenza inaudita"

Una notte di paura. Vittima Fabiano Valelli, imprenditore-manager e candidato sindaco alle prossime elezioni del Comune di Guidonia Montecelio, rapinato e minacciato da una banda di almeno 8 persone dopo essere rientrato con la compagna nella propria abitazione di Setteville di Guidonia. La rapina nel cuore della notte, dopo che il patron dei Dubai Palace era rincasato con la donna nella propria villa della circoscrizione della Città dell'Aria.

NOTTE DI PAURA - Secondo quanto ricostruito dallo stesso Valelli e dalle forze dell'ordine, ad attendere i due nel giardino della villa una banda composta da almeno 8 persone (con accento dell'est europeo). Quindi l'aggressione con la coppia minacciata con le pistole. Accerchiati dai malviventi Valelli e la compagna sono stati costretti ad entrare in casa dove c'erano i figli della coppia che dormivano, sotto la custodia della badante.

SOLDI E GIOIELLI - Rinchiuse le vittime in una stanza, e dopo essersi fatti aprire la cassaforte, i malviventi hanno 'arraffato' soldi e gioielli per poi fuggire con un bottino che si aggira sui 50mila euro di valore. Sul caso indagano i carabinieri della Tenenza di Guidonia.

IL RACCONTO DI VALELLI - A raccontare la notte di paura lo stessa vittima: "E’ stato un gesto vile. Una violenza inaudita contro persone inermi. Ci siamo ritrovati, io e i miei cari, all’improvviso, in balia di un branco di delinquenti. Questo episodio - ha proseguito Fabiano Valelli -  che purtroppo e mio malgrado mi ha visto vittima, conferma la necessità di potenziare la presenza delle Forze dell’Ordine sul territorio e di dotare polizia e carabinieri di tutti i mezzi operativi di cui necessitano. C’è un clima di insicurezza e di allarme  sociale - ha concluso il candidato sindaco di Guidonia Montecelio - che tutti, più o meno raccogliamo, e al quale le Istituzioni, anche a livello locale, devono dare pronta e adeguata risposta”.

POST SU FACEBOOK - Le parole di Valelli sono seguite ad un post sul proprio profilo Facebook: "Il gesto miserabile e vigliacco di cui sono stati oggetto, io e i miei cari, non merita commenti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento